Category Archives: News

«CANTAR VERSI D’AMORE» GLI AFFETTI NEL BAROCCO MUSICALE

Mercoledì 12 Febbraio 2020 ore 18:00
Sala da ballo della Galleria d’Arte Moderna
Via Palestro 16, Milano

Ensemble vocale e strumentale  «Alma canora» del Conservatorio di Milano

Soprani: Desirée Corapi, Camilla Costa, Giorgia McKenzie, Caterina Mero, Giael Milani,  Martina Pascale, Micol Pisanu, Xinyi Sheng
>Mezzosoprano: Velia Moretti de Angelis
Tenori: Wilmer Garcia, Tommaso Lazzarini, Yingda Liu, Ze Hu, Alberto Pecchio, Zhang Zhiqia
Bassi: Donato Di Croce, Marcello Tranchina
Voce e Dotar: Yalda Abbasi
Violini: Lorela Miha, Nicolò Perego
Tromba: Silvia Ferri
Viola da gamba: Gabriele Landillo
Concertatore e maestro al cembalo: Luigi Marzola

Programma

TARQUINIO MERULA (1595 – 1665)
«Folle è ben chi si crede»
CLAUDIO MONTEVERDI (1567 – 1643)
«Ardo e scoprir, ahi lasso, io non ardisco» SV 158
BARBARA STROZZI  (1619 – 1677)
«Amor è bandito»
«Le tre Grazie»
«Che si può fare»
ANONIMO CURDO DEL 700
«Lo»
CLAUDIO MONTEVERDI
«Lamento della Ninfa» SV 163
HENRY PURCELL  (1659 – 1695)
Da “Ode to St. Cecilia”: «Tis nature’s voice»
Da “King Arthur”: «What power art thou» (Aria del Genio del freddo)
GEORG FRIEDRICH HÄNDEL (1685 – 1759)
Da “Ode for the birthday of Queen Anne”: «Eternal source of light divine»
Da “Messiah”: «Rejoice»
Da “Giulio Cesare”: «Svegliatevi nel core»
Da “Rinaldo”: «Lascia ch’io pianga»
Da “Semele” HWV 58: «Where’er you walk»
ANONIMO (sec. XVII)
«Ciaccona del Paradiso e dell’Inferno»

 

maggiori dettagli sull’evento qui

V lezione – concerto con Luca Schieppati 2019-20

 

Martedì 4 Febbraio ore 18:00

Amici del Loggione, via Silvio Pellico 6

 

Per il ciclo intitolato

«Quando soffia Borea, Musica dal Nord Europa»

(compositori scandinavi, baltici, britannici dal Romanticismo a oggi)

Nuova grammatica finlandese: elusiva grandezza di Jean Sibelius (1865-1957)

Pianista DIEGO PETRELLA

Lunedì 3 Febbraio 2020 ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano

Programma
J. BRAHMS
6 Klavierstücke op.118
Y. BOWEN
Dai “24 Preludi op.102 in tutte le tonalità maggiori e minori”:
n.10 Moderato a capriccio in mi minore
n.7 Andantino amabile in mi bemolle maggiore
n.6 Andante con moto in re minore
n.5 Allegro risoluto in re maggiore
n.21 Andante piacevole in si bemolle maggiore
n.22 Allegro molto e con fuoco in si bemolle minore
R. SCHUMANN
Gesänge der Frühe op.133
S. RACHMANINOV
Sonata per pianoforte n.2 in si bemolle minore op.36

Biglietti: Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

Biografia
Iniziato al pianoforte da Michele Fedrigotti, studia ora con Cristina Frosini al Conservatorio G. Verdi di Milano.
Nel 2014 vince la borsa di studio “Lina Bodini Mazza” indetta dal Conservatorio e la XXIV edizione Nazionale del Concorso di Esecuzione Musicale per studenti degli Istituti di Alta Formazione Musicale indetto dalla Società Umanitaria.
L’anno successivo ottiene il terzo premio al XXV Concorso di Esecuzione musicale Quarta Edizione Internazionale della stessa Società Umanitaria.

Nel 2016 è invitato a suonare alla Maison Natale Debussy a Parigi.
Nello stesso periodo comincia un percorso di ricerca sulla musica di Sylvano Bussotti, che lo porta a collaborare l’anno seguente con MDI Ensemble alla incisione delle musiche per il suo “RARA (film)”, la cui pubblicazione è curata dalla Cineteca di Bologna. Le sue performance di multiforme pianismo bussottiano lo vedono quindi, in diverse occasioni milanesi, interprete della irriverente musica del compositore.

È vincitore di terza (2017) e quinta (2019) edizione del Premio del Conservatorio di Milano, ottenendo nel 2019 anche il Premio del Conservatorio, che gli consente di registrare un disco download per la rivista “Amadeus”.

Nell’autunno 2015 esegue il Primo concerto per pianoforte e orchestra di Rachmaninov diretto dal Maestro Daniele Rustioni con l’orchestra del Conservatorio di Milano; nello stesso anno il concerto Imperatore di L. van Beethoven all’Auditorium Gaber di Milano, arrangiato per pianoforte e quintetto d’archi da Franz Lachner; nel 2019 poi con Icarus Ensemble, il “Prometeo” di Skriabin (nella trascrizione di Gabrio Taglietti), sotto la direzione di Juan Trigos, presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera.

La sua attività concertistica lo vede protagonista, come solista e camerista in diverse formazioni: in duo con violino, clarinetto; in quartetto con archi, percussioni; in duo pianistico, nelle più importanti sedi nazionali.

«Che dolce udire»

Mercoledì 29 Gennaio 2020 ore 18:00
Sala da ballo della Galleria d’Arte Moderna
Via Palestro 16, Milano

Arie e madrigali di Barbara Strozzi

Ensemble vocale e strumentale ANDROMEDA del Conservatorio di Milano
Soprani Desirée Corapi, Camilla Costa, Micol Pisanu
MezzosopraniVelia Moretti de Angelis, Elsa Biscari, Giorgia McKenzie
TenoriZe Hu, Liu Yingda
BassoJacopo Piantanida

Viola da gamba Alessia Travaglini
Arciliuto Riccardo Zoia
Tiorba Carlo D’Ariano
Clavicembalo Riccardo Casamichiela
Tiorba e direzione Francesca Torelli

Ideazione  e Voce recitante Anna Aurigi

 

maggiori dettagli sull’evento qui

I TALENTI DELL’ACCADEMIA STAUFFER

Domenica 26 Gennaio 2020
I parte ore 18:00
II parte ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano

«L’eccellenza della scuola violinistica italiana di Salvatore Accardo»

 

NUOVA ORCHESTRA FERRUCCIO BUSONI
Direttore MASSIMO BELLI

Programma I parte

Integrale delle Opere per violino e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart (I°)
Concerto per violino n.2 in re maggiore K.211 (Giada Visentin violino)
Concerto per violino n.1 in si bemolle maggiore K.207 (Ulisse Mazzon violino)
Concerto per violino e orchestra n.4 in re maggiore K.218 (Giuseppe Gibboni violino)

Maggiori dettagli sull’evento

Programma II parte
Integrale delle Opere per violino e orchestra di Wolfgang Amadeus Mozart (II°)
Concerto per violino n.3 in sol maggiore K216 (Sara Zeneli violino)
Adagio in mi maggiore K.261; Rondò in si bemolle maggiore K.269; Rondò in do maggiore K373 (Dario Samarani violino)
Concerto per violino e orchestra n.5 in la maggiore K.219 (Sofia Manvati violino)

Maggiori dettagli sull’evento

KAVAKOS – PACE

Lunedì 20 Gennaio 2020 ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano

Violinista LEONIDAS KAVAKOS
Pianista ENRICO PACE

«Integrale Beethoven (I°)

Programma

L. V. BEETHOVEN
Sonata n.2 in la maggiore op.12 n.2
Sonata n.3 in mi bemolle maggiore op.12 n. 3
Sonata n.6 in la maggiore op.30 n.1
Sonata n.7 in do minore op.30 n.2

Biglietti: Intero € 25,00 – Ridotto € 20,00

Maggiori dettagli sull’evento

VIOLINISTA UTO UGHI – PIANISTA BRUNO CANINO

Venerdì 27 Marzo Gennaio 2020 ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano

«Omaggio a Beethoven»

Programma
J.S.BACH/F.MENDELSSOHN
Ciaccona
J. BRAHMS
Sonata
L.V. BEETHOVEN
Sonata n.9 in la maggiore op.47 “Kreutzer”

Biglietto: Intero € 30,00 – Ridotto € 25,00

Maggiori dettagli sull’evento

PIANISTA JUANA ZAYAS

Lunedì 13 Gennaio 2020 ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano

«Il Genio è Donna»

«Omaggio a Maurice Ravel e Claude Debussy: Acqua, Vento e Fuoco»

Programma
M. RAVEL
Sonatine
Jeux d’eau
Gaspard de la nuit: Ondine – Le Gibet – Scarbo
C.DEBUSSY
Reflets dans l’eau
Six Préludes:

Le vent dans la plaine
Les collines d’Anacapri
Ce qu’a vu le vent d’Ouest
La fille aux cheveux de lin
La sérénade interrompue
Feux d’Artifice
L’isle joyeuse

Biglietti: Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00

Maggiori dettagli sull’evento

PIANISTA IRINA ZAHHARENKOVA

Lunedì 23 Dicembre 2019 ore 20:45
Sala Verdi del Conservatorio di Milano
via Conservatorio 12, Milano
 
«Il Genio è Donna»
 
Programma
W. A. MOZART
Fantasia in re minore K.397
J. P. RAMEAU
Da «Nouvelles Suites de Clavecin»: “Suite in la minore”
P.I. CIAIKOVSKI
Le Stagioni op.37a
S. PROKOFIEV
Da «Dieci pezzi da “Cenerentola”» op.97: Selezione
 
Biglietti: Intero € 20,00 – Ridotto € 15,00
 
Maggiori dettagli sull’evento

Storie di musiche amate – Liederabend

Venerdì 20 dicembre 2019 – ore 18:00
Sala da ballo della Galleria d’Arte Moderna, Via Palestro 16, Milano

Soprano STELIA DOZ
Clarinetto ALBERTO SERRAPIGLIO
Pianoforte STEFANIA MORMONE
Voce recitante ANTONINO TAGLIARENI

«Nel “Lied” la scelta della parola è sempre fondamentale e strettamente legata alla musica.
Poeti come Goethe, Heine, Rückert sono stati gli ispiratori di musiche eterne per la loro bellezza.
Anche le poesie sono belle e semplici, con una musicalità intrinseca nel verso e che ben si sposa con la spontaneità del sentimento espresso.
Perché il Lied romantico di sentimento parla».

Maggiori dettagli sull’evento