Chi siamo e i nostri obiettivi

La STAGIONE 2017 continuerà a fornire la sintesi dei più famosi interpreti di musica classica in attività, nello sforzo di continuare a detenere il primato della musica da camera nel nostro Paese, costruito in 45 anni di attività, oltre a presentare nuove “scoperte“, tanto che molti artisti – presentati per la prima volta in Italia da Serate Musicali, che ha creduto in loro e ne ha fatto degli “amici” – sono ora ospiti di alcune tra le più importanti Istituzioni del nostro Paese.

Anche nel 2017,oltre a invitare i grandi musicisti in cui crediamo, presentiamo nuovi giovani talenti emergenti nel panorama odierno,  che a nostro giudizio appaiono particolarmente interessanti, come Lucas Debargue, il non vincitore dell’ultimo Concorso Ciakowski, che ha suscitato molto interesse e la pianista mozartiana Varvara, vincitrice del Concorso Geza Anda, nonché Evgheni Bozhanov, anch’egli non vincitore dell’ultimo Concorso Chopin, ma di grande talento.

Si continuerà inoltre a ospitare alcune orchestre giovanili,considerando fattore essenziale per la formazione e l’educazione dei giovani musicisti la possibilità di prepararsi per esibirsi in stagioni regolari: Orchestra Vivaldi in programmi insoliti di musica italiana con particolare risalto per O.Respighi,  Orchestra del Conservatorio di Milano, in collaborazione con l’Accademia di Brera per la produzione dell’opera Satyricon di B.Maderna, l’Orchestra messicana Guanajuato.

L’obiettivo dell’Associazione rimane il Motto “PRO VERITATE” (con i suoi corollari “Il Genio è Donna” e “Per una Nuova Età dell’Oro”): ciò significa separare l’Artista “Vero” dalla folla di prodotti commerciali surrogati che con la Verità hanno poco o nulla a che vedere.

Alla filosofia primaria che ha sempre accompagnato l’attività dell’Associazione e che coinvolge i concerti ospitati nella Sala Verdi del Conservatorio o al Teatro Dal Verme di Milano (serie A e Festival Omaggio a Milano), nel 2017, come nell’anno precedente, si continua l’attività nella periferia milanese e l’attività decentrata in Lombardia (hinterland milanese, Province di Milano, Monza Brianza, Brescia) e sui due versanti del Lago di Garda con musicisti provenienti dal nostro Paese e da tutta Europa.

Continueranno 2 cicli monografici,iniziati nel 2016, con interpreti due pianisti italiani, in cui crediamo fermamente: il ciclo dei Concerti di Mozart con l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI e Andrea Bacchetti e l’Integrale delle Sonate di L.van Beethoven eseguite da Enrico Pompili.

Come già dichiarato nel progetto artistico triennale, l’Associazione è consapevole di dover tener conto di 4 esigenze sociali, a cui nel 2015 e nel 2016  sono state dedicate manifestazioni particolari, che verranno proseguite nell’anno in corso in diverse sedi milanesi con le modalità sotto elencate.

  • Formazione professionale delle generazioni future: ospitalità a compagini giovanili, ospitalità a vincitori di concorsi e giovani diplomati, partnership con Fondazione Neuma e con il Conservatorio di musica G.Verdi per l’inserimento  professionale di giovani musicisti nella programmazione, in special modo, oltre alle serie decentrate, nei concerti del 9 gennaio e 23 ottobre.
  • Musica come strumento culturale sinergico: Musica e arte. Concerti di giovani musicisti tenuti alla Galleria d’arte moderna di Milano (GAM) e al Museo Poldi Pezzoli, preceduti dalla illustrazione di un’opera ivi conservata ; Andiamo a imparare: lezioni-concerto sulla musica russa in inverno e sulla musica alla fine dell’impero asburgico in autunno all’Istituto dei Ciechi  e Introduzione al suono (alla GAM); Musica e letteratura (Pirandello, Baudelaire, Tolkien), alla Sala del Grechetto e alla Società del Giardino. Musica e cinema: rassegna di film  in tema con le lezioni di musica (musica russa),in cui le proiezioni sono precedute da un concerto  presso l’Università della Terza Età della Basilica di San Marco.
  • Formazione e acquisizione di nuovo pubblico.  Musica per il futuro. Concerti per bambini la domenica pomeriggio al Teatro Edi nella zona periferica della Barona, in collaborazione con l’Ass.Amici della Barona e “Gli Amici di Edoardo Onlus” ; prove aperte dei concerti alla GAM la mattina per le scuole.
  • Musica per tutti. Concerti in orario pomeridiano allo Spazio ScopriCoop, allo SpazioTeatro89 e all’Auditorio Antonio Bertolini, nel quartiere di Baggio, per anziani, persone con disagio o comunque per non abituali frequentatori delle sale da concerto tradizionali. Tutta la programmazione è offerta ai frequentatori di ClubItaca, Milano, gestito  dalla Onlus Progetto Itaca per persone con problemi di disagio psichico.

Share This Continua…
>