Ai tempi di Leonardo

Quando:
24 Novembre 2019@4:30 pm
2019-11-24T16:30:00+01:00
2019-11-24T16:45:00+01:00
Dove:
Auditorium Gaber del Grattacielo Pirelli

COOP Lombardia
In collaborazione con:
Consiglio Regionale della Lombardia
Serate Musicali
Associazione culturale La Ginestra

Ai tempi di Leonardo: Concerto lirico tra Musica e Storia

Omaggio a Leonardo Da Vinci nel 500° anniversario

Cantanti selezionati dal Concorso “Voice Coop Music Awards”:
Dangelo Diaz tenore
Magda Gallo soprano
Luca Schieppati pianista e narratore

Quante cose succedevano ai tempi di Leonardo da Vinci (1452-1519)! In Italia gli instabili equilibri tra le frammentate realtà politiche conoscevano gli splendori e le miserie dei Medici, degli Estensi, dei Borgia e degli Sforza, tutti al contempo munifici promotori delle arti e spregiudicati realizzatori di quanto teorizzato da Niccolò Machiavelli. In Europa, ove si accentuavano le divisioni in ambito religioso culminate nella Riforma di Martin Lutero, i regni di Francia, Spagna e Inghilterra si contendevano con alterne fortune la supremazia, guidati da sovrani carismatici quali, tra gli altri, Francesco I, Carlo V, Enrico VIII. A oriente, l’impero Ottomano di Maometto II conquistava Costantinopoli, ponendo fine alla millenaria storia dell’impero bizantino. Per tutti gli europei, i confini del mondo conosciuto si espandevano, grazie ai viaggi e alle scoperte di Amerigo Vespucci, Cristoforo Colombo, Ferdinando Magellano e Vasco de Gama. Secoli dopo, l’Opera lirica, fin dalla sua nascita alla ricerca di emozioni forti, non poteva ignorare le passioni sfrenate e le storie avventurose del Rinascimento, così che molti capolavori del teatro musicale ottocentesco si svolgono proprio ai tempi di Leonardo. Da alcuni di questi titoli, alcuni celeberrimi altri meno noti, abbiamo attinto arie e duetti per impaginare il programma di questo concerto, il cui percorso tra musica e storia sarà raccontato tra un brano e l’altro in modo divulgativo ed informale dal pianista Luca Schieppati.

Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili

Dangelo Diaz ha iniziato i suoi studi musicali a Lima, perfezionandosi poi in Italia con il Maestro Roberto Servile, che segue tuttora la sua crescita professionale. Ha recentemente interpretato il Requiem di G. Verdi al Gran Teatro Nacional, a Lima – Perù, e a Rapallo il Duca di Mantova nel Rigoletto Nel 2017, ha ottenuto il primo premio al concorso di canto lirico Coop Music Awards a Milano. Ha debuttato a New York La Boheme, ottenendo un’importante recensione sul New York Times. E’ stato anche invitato a partecipare in Germania a numerosi concerti in città come Berlino, Bayreuth e Wittenberg. Nel 2016, su invito dal Festival internazionale ISING, è stato Ramiro nella Cenerentola di Rossini, e ha sostenuto una tournée in Cina, con numerosi concerti in città come Pechino, Shanghai, Suzhou e Nanchino. In Grecia, ha debuttato nell’Opera Gianni Schicchi, nel Festival Internazionale dell’Egeo. Nello stesso anno, ha partecipato a una produzione del Viaggio a Reims al Rossini al Rossini Opera Festival di Pesaro. Ha frequentato i corsi dell’Accademia Rossiniana di Pesaro, del Berlin Opera Studio e della Lunenburg Academy of Music Performance.

Magda Gallo si è diplomata al conservatorio di Lima, perfezionandosi in seguito in Italia con il maestro Roberto Servile. Prima di trasferirsi in Europa, ha vinto il principale concorso peruviano per giovani cantanti lirici, organizzato da “Radio Filarmonia”. Ha studiato successivamente a Vienna dove ha ricevuto lezioni dal tenore Juan Diego Florez e anche ha participato come allieva nell’accademia Rossiniana a Pesaro. Ha fatto concerti in Peru, Cile, Italia, Austria e Germania, si è anche esibita in un concerto con l’orchestra del teatro alla Scala, sotto la bacchetta del maestro Fabio Luisi. Nel 2017 ha vinto il premio speciale Concerti Coop al concorso internazionale Coop Music Awards di Milano. Nel 2018 ha vinto il 1° Premio al Concorso Lirico Internazionale Antonio Bazzini di Brescia; nel 2019 ha ottenuto il terzo premio nel prestigioso concorso internazionale di CLIP di Portofino.

Luca Schieppati – concertista, didatta e organizzatore di eventi musicali – è musicista onnivoro e polimorfo, insofferente di ruoli e schemi predefiniti. Come pianista, ha eseguito un vastissimo repertorio solistico e da camera, con particolare attenzione per Autori e brani di rara esecuzione, anche su strumenti antichi. Svolge anche una intensa attività concertistica insieme a cantanti d’ogni forma e d’ogni età, attratto da essi da amore e invidia, entrambi malcelati.
E’ titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, dove cerca di interpretare il suo ruolo favorendo la condivisione di competenze tra generazioni diverse e stimolando il libero sviluppo della personalità di ogni giovane artista.
Ritenendo che la Musica possa e debba far parte della vita di tutti, da ormai quasi vent’anni dilapida il proprio tempo – a titolo completamente, autodistruttivamente gratuito – organizzando concerti, da lui intesi non come museale ripetizione e conservazione di un repertorio, bensì quali momenti di incontro e di scambio di idee capaci di suscitare più domande che risposte. Da tutto ciò trae inevitabile fatica, ma altresì alquanta letizia, quando si accorge di aver avvicinato tante armoniose meraviglie a chi per i più diversi motivi non conosceva ancora i poteri incantatori, consolatori e persino salvifici della Bellezza

Condividi