Clavicembalista MICHELE BENUZZI

Quando:
27 Dicembre 2019@4:00 pm
2019-12-27T16:00:00+01:00
2019-12-27T16:15:00+01:00
Dove:
Museo Poldi Pezzoli
Via Manzoni 12 - Milano

Programma

J.S. BACH
Fantasia e Fuga in la minore BWV904
J. C. GRAUPNER
Partita in do maggiore GWV127
Ouverture – Air – Loure – Menuet I&II – Air – Chaconne – Entrée
J. S. BACH
Partita IV in re maggiore BWV828
Ouverture – Allemande – Courante – Aria – Sarabande – Minuet – Gigue

Scarica il libretto di sala

________________________________________
MICHELE BENUZZI

Ha ottenuto il “Diploma di Concertista” al Royal College of Music di Londra.
Nel 2003 ha vinto il terzo premio alla diciassettesima edizione dello “Yamanashi International Harpsichord Competition” in Giappone.
Ha promosso ed eseguito, insieme ad altri clavicembalisti, l’esecuzione Integrale delle Sonate di Domenico Scarlatti in un programma ciclico di concerti che si sono tenuti ad Annecy in Francia dal 1995 al 2002.
Ha fondato il gruppo strumentale “Arcomelo” con il quale approfondisce il repertorio della musica barocca e le problematiche legate all’esecuzione su strumenti d’epoca.
Con “Arcomelo” ha registrato per la casa discografica “La Bottega Discantica” di Milano un CD dedicato ai Concerti per clavicembalo e orchestra di C. Ph. E. Bach e uno dedicato ai Concerti per clavicembalo e orchestra e alle Sinfonie di W. F. Bach, entrambi accolti con entusiasmo dalla critica.
Con la flautista giapponese Mitsuko Ota ha registrato i Concerti per flauto e flautino di Antonio Vivaldi. Il CD è stato nominato disco del mese dalla rivista giapponese “The record geijutsu magarine” (maggio 2013).
Da solista ha registrato le Sonate di Domenico Scarlatti sul clavicembalo di Johann Adolf Hass del 1764 appartenente alla Collezione Russell di Edimburgo; per la casa discografica “London Independent Records” un CD dedicato a G. F. Händel su uno strumento di Daniel Dulcken del 1730 recensito come “altamente raccomandato” dalla critica specializzata (International Record Review: dicembre 2010).
Attualmente registra per la casa discografica Brilliant Classics che ha pubblicato un disco dedicato alle Fantasie e Sonate di J. W. Hässler su uno strumento di Robert Falkener del 1773, recensito come “Highest, highest recommendation” dalla rivista Americana Fanfare e premiato con le 5 stelle della critica della rivista Musica (luglio, agosto 2012).
Nel 2012 ha registrato l’Integrale delle Sei collezioni di musica da camera di J. A. Benda in un cofanetto di 6 CD; l’anno successivo l’Integrale delle Sonate di J. Ch. Nichelmann.
Di recente uscita un CD dedicato alle Sonate di J. Gallès e i primi 4 dell’Integrale della Musica per tastiera di J. W. Hässler.
Nei programmi futuri la registrazione delle Sonate di J. E. Altemburg.
Apprezzato per l’espressività delle sue esecuzioni e per la bellezza del suono è invitato come solista in Europa, Asia, Australia e Nuova Zelanda.

Condividi