«I Suoni diventano Parole» I

Martedì 14 luglio 2020 – ore 20:45

Conservatorio Verdi – Sala Puccini
via Conservatorio, 12 – Milano

Primo incontro della rassegna “I suoni diventano parole” condotto da Luca Scarlini che illustrerà l’opera di narrativa «L’eco delle balene» di Sean Michaels con l’interazione musicale di Gak Sato al Theremin!

Di scena la figura esaltante e sognatrice di Lev Thermen, la cui vita è raccontata in modo originale da Sean Michaels in “L’eco delle balene”.
Thermen fu lo scienziato russo che negli anni bui dello Stalinismo produsse invenzioni straordinarie, tra cui il theremin, strumento musicale struggente che ebbe grande risonanza anche negli USA per poi essere quasi dimenticato.

GAK SATO

Nato a Tokyo nel 1969 è produttore musicale, dj,  thereminist, sound artist e docente di sound design allo IED.
Nel 1993 crea il gruppo Diet Music i cui brani vengono pubblicati nella compilation Multidirection 2 (1995 Brownswood/Talkin’ Loud). Nel 1996 si trasferisce a Milano.

Ha pubblicato tre album originali, vari remix e ha collaborato con artisti come Steve Piccolo, Elliott Sharp, Kid Loco, Vinicio Capossela, Calibro 35, Andrea Poggio, Luca Gemma, Painè Cuadrelli, Roberto Cecchetto, Massimo Falascone Simone Massaron, Pepe Ragonese,Walter Prati, Mario Mariotti, Vincenzo Vasi, Xabier Iriondo, Eraldo Bernocchi, Aoi Huber Kono, Luca Pancrazzi, Adrian Paci, il Topo, Leone Contini, solo per citarne alcuni. Nel 2019 ha pubblicato l’album “Rephase”.

Docente di Ricerca sonora all’Istituto Europeo Design di Milano dal 2008, ha tenuto la cattedra di Progettazione sonora all’Accademia di belle arti G. Carrara di Bergamo dal 2002 al 2013, dal 1998-2008 è direttore artistico di Right Tempo Records/Milano e dal 2008 si occupa di management presso “Manual of Errors Artists Inc.” in Giappone.

 

LUCA SCARLINI

Scrittore, drammaturgo per teatri e musica, performance artist,storyteller. Insegna tecniche narrative presso la Scuola Holden di Torino e ha collaborato con numerose istituzioni teatrali italiane e europee, tra cui il National Theatre di Londra, la compagnia Lod a Ghent, il Festival Opera XXI a Anversa, La Batie e il theatre amstramgram a Ginevra.
Scrive per la musica e per la danza: dal 2004 al 2008 è consulente artistico del festival MilanOltre al Teatro dell’Elfo di Milano. Nel 2006 è stato direttore artistico di TTv a Bologna, nel 2005 ha coordinato le attività della Capitale Mondiale del Libro a Torino presso lo spazio Atrium. 
Ha all’attivo una vasta attività come storyteller in solo e a fianco di musicisti, danzatori e attori, in teatri, musei e luoghi storici, con racconti per musei e esposizioni, lavorando tra l’altro con Martin Bauer, Monica Benvenuti, Davide Botto, Sylvano Bussotti, Nora Chipaumire, Luisa Cortesi,  Massimiliano Damerini, Francesca Della Monica, Francesco Dillon, Ane Lan, Alberto Mesirca, NicoNote, Elisabetta Pozzi, Scipione Sangiovanni, Peppe Servillo, Anna Toccafondi, Emanuele Torquati, Luca Veggetti, comparendo in festival in Italia (compare da molti anni nel programma di Festivaletteratura, Mantova).
Voce di Radio Tre, ha condotto il programma Museo Nazionale, ha curato mostre sulla relazione tra arte, musica, teatro e moda.
Tra i suoi libri recenti sono da segnalare Lustrini per il regno dei cieli (Bollati Boringhieri), Sacre sfilate (Guanda), dedicato alla moda in Vaticano, Un paese in ginocchio (Guanda), La sindrome di Michael Jackson (Bompiani), Andy Warhol superstar(Johan and Levi), Siviero contro Hitler(Skira), Memorie di un’opera d’arte (Skira), Conosci Milano (Clichy) Ziggy Stardust (add), Bianco Tenebra (Sellerio), Teatri d’amore (Nottetempo), L’ultima regina di Firenze (Bompiani). Collabora regolarmente con Serate Musicali – Milano.

per maggiori informazioni segui questo link

Condividi