Invenzioni I

 

Mercoledì 10 Gennaio 2018 – ore 18:00

Sala da ballo della Galleria d’Arte Moderna, Via Palestro 16, Milano

Prima di tre “Invenzioni” a colloquio con compositori d’oggi, coi quali si rifletterà su cosa significhi oggi creare, “inventare”. Saranno eseguite loro musiche per pianoforte, insieme ad altri brani del ‘900 italiano. Durante la parte dialogata si proverà anche a “smontare” i pezzi con esempi musicali dal vivo, permettendo all’ascoltatore di entrare nella fucina della creazione musicale.

Pianista ALFONSO ALBERTI in dialogo con MARTINO TRAVERSA

maggiori dettagli sull’evento qui

 

ALFONSO ALBERTI: Suona (il pianoforte) e scrive (libri sulla musica).

Ha suonato al Konzerthaus di Vienna, al LACMA di Los Angeles, nella Sala Verdi del Conservatorio di Milano, nella Cappella Paolina del Quirinale, al Teatro Bibiena di Mantova e alla Tonhalle di Düsseldorf. Ha pubblicato più di venti dischi solistici e cameristici. Il cd Stradivarius con il Concerto per pianoforte e orchestra di Goffredo Petrassi ha vinto il Premio della critica come miglior disco 2012 in Italia.

Recente è l’uscita di Giorgio Gaslini. Murales promenade, per la stessa etichetta.

Alfonso Alberti pubblica libri per gli editori LIM e L’Epos e cura edizioni musicali per Ricordi e Durand. Fra i suoi libri: La rosa è senza perché. Niccolò Castiglioni, 1966-1996 (LIM, 2012), Vladimir Horowitz (L’Epos, 2008), Le sonate di Claude Debussy (LIM, 2008). Dal 2017 è uno dei conduttori delle Lezioni di musica di Radio3.

Di questo stesso anno è la sua prima raccolta di poesie, Due, volume a quattro mani con Gianni Bombaci per l’editore Il Raccolto.

……………………………………………………………………………………………………

 

MARTINO TRAVERSA: Svolge attività di compositore e di ricercatore nell’ambito delle tecnologie elettroniche applicate all’acustica musicale e alle tecniche di spazializzazione del suono. Le sue opere sono eseguite dai principali interpreti internazionali fra i quali Klangforum Wien, Arditti Quartet, Ensemble Recherche, Neue Vocalsolisten, Ensemble Sillages, Accroche Note. Dal 1987 al 1989 ha studiato con Luigi Nono.

Nel 1990 ha fondato e diretto l’Ensemble Edgard Varèse. Nel 1991 ha istituito la rassegna internazionale di musica moderna e contemporanea Traiettorie, che già dalle prime edizioni si distingue per la qualità delle proposte artistiche e che si è affermata come una delle più importanti manifestazioni di musica contemporanea nel panorama internazionale. Nel 2008 ha costituito la Fondazione Prometeo, un’istituzione finalizzata a promuovere iniziative culturali nell’ambito della musica, dell’arte e della scienza. Nel 2010 ha fondato ed è direttore artistico dell’Ensemble Prometeo. É stato docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia, sezione di Musicologia, dell’Università degli Studi di Parma.

Condividi