Spazio Teatro 89

Spazio Teatro 89 e Coop Lombardia presentano:

17a Rassegna Musicale  In Cooperativa per Amare la Musica – Concerti Fior Fiore Coop”

in collaborazione con Serate Musicali

 

Rivoluzioni, Evoluzioni, Apparizioni
Storie, Pianeti, Animali e Fantasmi

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89 – 20153 Milano

 

  • Domenica 15 ottobre 2017, ore 17 – “Bisogna sognare!”
    100 anni fa la Rivoluzione russa. La ricordiamo, sine ira ac studio,  con le musiche di tre compositori (Shostakovich, Prokofiev, Rachmaninov) che da diverse posizioni e con diversi esiti vi ebbero a che fare. Inoltre, con “Dark was the night”di Boccadoro, brano ispirato dall’omonimo gospel-blues di Blind Willie Johnson inserito nel Golden Voyager Record, oltre a esprimere il sunt lacrymae rerum di tutte le vicende storiche, accenneremo anche alla lettura in chiave astronomica della parola “Rivoluzione”.

    Programma:
    Shostakovich: Trio op.67
    Prokofiev: “Il campo della Morte” dall’Alexander Nevsky
    Rachmaninov: Romanze op.38;
    Boccadoro: Dark was the night
    Interpreti:
    Piercarlo Sacco, vl.; Andrea Scacchi, vcl.;Luca Schieppati, pf.
    Con la partecipazione di Külli Tomingas, mezzosoprano

 

  • Domenica 29 ottobre 2017, ore 17 – “Prenderò una nuova strada”

    La musica di Beethoven tra Classicità, Romanticismo e Utopia

    Programma:
    Beethoven: Sonata op.26,Sonate op. 27 n.1 e 2, Grande Fuga op.134
    Interpreti:
    Davide Cabassi, pf
    Con la partecipazione di Emanuele Delucchi, pf.

 

  • Domenica 12 novembre 2017, ore 17 – Rhythm revolution
    All’inizio del XX Secolo, i ritmi sincopati e le sonorità ruvide del ragtime conquistano il cuore e l’orecchio di tanti musicisti; il programma proposto da Jeffrey Swann parte da un omaggio a Scott Joplin per esplorare poi gli influssi della musica afro-americana sui compositori europei, con brani di Debussy, Hindemith, Stravinsky

    Interpreti:
    Jeffrey Swann, pf

    (In collaborazione con Serate Musicali)

 

  • Domenica 26 novembre 2017 – Pratica (rivoluzionaria)
    L’Ensemble Fantazyas di Roberto Balconi ci guiderà alla scoperta dell’arte di Claudio Monteverdi, e in particolare della sua “seconda pratica”, che  emancipando la melodia dal severo contrappunto rinascimentale rende possibile una sempre maggiore libertà espressiva, schiudendo preziose prospettive a tutta la musica dei secoli successivi.

    Interpreti:
    Ensemble Fantazyas diretto da Roberto Balconi
    in collaborazione con Fondo Morosini per la Musica e per la Cultura

 

  • Domenica 3 dicembre 2017, ore 17 – Il cane, il gatto, io e te
    Spazio Teatro 89 come un’arca di Noè musicale: dai cucù e coccodè barocchi ad asini ed elefanti novecenteschi, un percorso tra evoluzione degli stili e rivoluzione dei sentimenti. Al concerto sarà abbinata la mostra Alimenta l’amore, con foto di animali di Silvia Amodio.

    Programma:
    Musiche di Rameau, Alabyev, Liszt, Saint-Saens/Godowsky, Mahler, Shostakovich, Satie, Poulenc, Copland, Boccadoro
    Interpreti:
    Külli Tomingas, mezzosoprano
    Alice Baccalini e Luca Schieppati pf.
    Con la partecipazione di Lisa Capaccioli, voce recitante

 

  • Domenica 17 dicembre 2016, ore 17 – Spettri, Fiabe, Sonate
    Foriero di rivoluzioni, lo spettro del comunismo inizia ad aggirarsi per l’Europa  da che Marx lo evoca in uno degli incipit più celebri di tutti i tempi. Carlo Galante, esperto ghostbuster, ne trae un divertissement non privo di inquietudini. Insieme a questa prima assoluta, il  rarefatto lirismo della Sonata di Shostakovich e i visionari Märchenbilder di Robert Schumann.

    Programma:
    Shostakovich: Sonata op.147; Galante: Spettri d’Europa (1a esecuzione assoluta); Romanze “senza parole” di Autori vari
    Interpreti:
    Danusha Waskiewicz, v.la; Andrea Rebaudengo, pf.

 

  • Domenica 14 gennaio 2017, ore 17 – Storie di Fantasmi
    Le Storie di Fantasmi di Carlo Galante sono uno spettacolo tra musica e teatro, la cui elegante arguzia è adatta a un pubblico “da 0 a 100 anni” (o anche prima e oltre, visto che gli spettri stessi sono sempre graditi ospiti di ogni rappresentazione). La già sperimentata, brillante interpretazione del Duo Moretti/Ravelli si avvarrà di una nuova regia di luci ed effetti firmata da Giorgio Bongiovanni

    Interpreti:
    Duo pianistico Antonella Moretti-Mauro Ravelli
    con la partecipazione di Giorgio Bongiovanni, regia e voce recitante

 

  • Domenica 28 gennaio 2018, ore 17 – Singing Revolution
    Liberarsi (anche) cantando: la centralità dell’esperienza vocale è sicuramente ciò che più accomuna il nostro “Paese del melodramma” e la piccola repubblica baltica d’Estonia che compie 100 anni. Ne  festeggiamo l’anniversario con i loro musicisti e le loro musiche, sulle ali del canto.

    Interpreti:
    Heli Veskus, soprano
    Tarmo Eespere e Johan Randvere, pf.

 

  • Domenica 11 febbraio 2018, ore 17 – Rapsodici, onirici, ludici
    Le reveries debussyane, le ossessioni di Ustvolskaya, i ritmi e le armonie graffianti di Gershwin e Milhaud, l’esotismo di Boutry: un ensemble ad assetto variabile per un concerto in cui il bello ci appare ogni volta in sembianze diverse e contrastanti

    Interpreti:
    Ensemble End of Time
    Kymia Kermani
    , cl.; Lorenzo Gentili-Tedeschi, vl.; Alba Gentili-Tedeschi, pf.

 

  • Domenica 18 febbraio 2018, ore 17 – Gran Duo, sconcertante!
    Le magie sonore del  primo clarinetto scaligero in perfetto equilibrio tra seduzioni liriche, slanci melodrammatici e virtuosistiche evoluzioni.

    Programma:
    Sebastiani: Fantasie su Temi di Bellini e Rossini
    Saint-Saens: Etude en forme de Valse
    Weber: Gran Duo concertante
    Honegger: Sonatina
    Milhaud: Sonatina
    Interpreti:
    Fabrizio Meloni, clarinetto
    Takahiro Yoshikawa, pf.

 

  • Domenica 4 marzo 2018, ore 17 – Rivoluzioni planetarie
    Non solo Storia: anche l’Astronomia ha qualcosa da dire sulle rivoluzioni. Le note dei Planets di G. Holst, nella rara versione originale per 2 pf., saranno contrappuntate da annotazioni sul sistema solare esposte con spirito divulgativo dal professor Giuseppe Gavazzi 

    Interpreti:
    Aki Kuroda e Luca Schieppati, 2 pf.
    Introduce il prof. Giuseppe Gavazzi, ordinario di Astrofisica all’Università di Milano Bicocca

 

  • Domenica 18 marzo 2018, ore 17 – “Elle n’est pas morte!”
    La Comune di Parigi nel film Novyy Babylon (1929) di Kozincev e Trauberg, con le musiche originali di Shostakovich eseguite dal vivo in un nuovo arrangiamento “up-to-date” a cura della Soul Takers Band

    Si ringrazia:
    Fondazione Cineteca Italiana e Amici delle Serate Musicali per la preziosa collaborazione

 

Eventi speciali (fuori abbonamento):

 

  • Domenica 19 novembre 2017, ore 20.30 – Auditorium Gaber – Grattacielo Pirelli
    Galà lirico e Premiazione del Concorso di Canto “Coop Music Awards” – Premio Antonio Bertolini

    si ringrazia: Consiglio Regionale della Lombardia, Coop Lombardia, Serate Musicali

 

Sede dei concerti:

Spazio Teatro 89, via Fratelli Zoia 89 – 20153 Milano
Autobus: 49, 78. (Nelle vicinanze: MM5 S.Siro Stadio)
Biglietti: interi 7 euro; ridotti (under 25, over 65, CartaPiù Feltrinelli, Soci Touring Club)5 euro
Abbonamenti:   12 concerti: intero € 80/ridotto € 55