Denia MAZZOLA – HsiaoPei KU

Denia MAZZOLA – HsiaoPei KU

Quando:
11 Novembre 2022@9:00 pm
2022-11-11T21:00:00+01:00
2022-11-11T21:15:00+01:00
Dove:
Salone d’Oro della Società del Giardino
Via San Paolo
10 – Milano
Costo:
Ingresso solo su prenotazione presso i nostri uffici
Contatto:

Denia Mazzola Gavazzeni

Soprano

HsiaoPei Ku

Pianoforte

Ensemble strumentale Musici del Poeta

Programma
“Un tuffo nel passato” : Van gli effluvi de le rose…
Serata Belle Epoque con le musiche di Francesco Paolo Tosti

DENIA MAZZOLA GAVAZZENI
Soprano, canta dal 1982.
Ha studiato con Rina Malatrasi, Rodolfo Celletti, Leyla Gencer ed è stata protagonista principale di un enciclopedico numero di opere sulle scene dei maggiori Teatri del mondo.
Interprete di funamboli ruoli belcantistici ottocenteschi, nel 1991, su invito del Maestro Gavazzeni, passa a un repertorio di spessore più lirico e lirico drammatico.
É riscopritrice di compositori e opere ingiustamente dimenticati della cui mission si è investita fondando e presiedendo l’Associazione Ab Harmoniae Onlus.
Ha riproposto e registrato dal vivo: La Falena e Il Vassallo di Szigeth di Smareglia; Parisina di Mascagni, Risurrezione e Madonna Imperia di Alfano, Zingari di Leoncavallo, L’incantesimo di Montemezzi; Turandot di Busoni; Didon di Piccinni; Esclarmonde, Eve, Marie Magdeleine, La Vièrge di Massenet.
Ha inciso per Ricordi, Universal, Fonti Cetra, Bongiovanni, Koch Schwan, Ariston, Actes Sud, Agora, Sabc Pretoria, DeutcheRunfunk , OsterreichesRundfuk.
É titolare della cattedra di Canto Lirico presso il Conservatorio di Musica di Vicenza Arrigo Pedrollo.
Per l’incisione discografica di Parisina di Mascagni, nel 2010 le è stato assegnato il Platinum dall’Accademie du Disque Lirique di Parigi.
Christian Estrosi – Sindaco di Nizza – l’ha insignita della Medaglia d’Oro per meriti culturali e solidari.
È membro attivo del Soroptmist International – Milano alla Scala.


FRANCESCO PAOLO TOSTI
(Ortona-Chieti, 9 aprile 1846 – Roma, 2 dicembre 1916)

Vissuto tra i protagonisti della vita musicale italiana ed europea a cavallo tra gli ultimi due secoli Francesco Paolo Tosti, si dedicò – per scelta – alla composizione della sola musica vocale da camera, raggiungendo una media qualitativa di ineguagliabile livello nella produzione italiana del genere.
Perfetta conoscenza del mezzo vocale, gusto d’istintiva naturalezza, sottile equilibrio tematico nel rapporto fra musica e parola, accurata e consapevole scelta dei testi poetici sono le cifre distintive della straordinaria produzione di F. P. Tosti .
Le circa 350 Romanze, ordinate in un logico piano editoriale, costituiscono la chiave per ritrovare il senso storico e creativo di questo originalissimo musicista italiano.
Un centinaio furono i poeti ai cui testi F.P Tosti attinse – da Gabriele D’Annunzio a Victor Hugo, Alfred de Musset, Salvatore di Giacomo, Ada Negri, Giosuè Carducci, Ruggiero Leoncavallo, Felice Cavallotti, Mazzola, Weaterly.
Perfettamente inserito nella società a lui contemporanea, egli fu protagonista assoluto di quella stagione creativa che in Italia fu il salotto musicale e che qui, con la poesia di Gabriele D’Annunzio ci piace riproporre al nostro pubblico.

Denia Mazzola Gavazzeni