MERRY WIVES TRIO

MERRY WIVES TRIO

Quando:
27 Gennaio 2023@9:00 pm
2023-01-27T21:00:00+01:00
2023-01-27T21:15:00+01:00
Dove:
Salone d’Oro della Società del Giardino
Via San Paolo
10 – Milano
Costo:
Prenotazione obbligatoria

Laura FAORO, flauto

Maria CALVO, violoncello

Firmina ADORNO, pianoforte

“Musique Delicatessen”

Programma

Entrèes
W. A. MOZART
La Tartine du beurre per piano solo (1763?)

B. MARTINU
Trio per flauto, violoncello e pianoforte (1944)

Plat principal
M. LEVINAS
Froissement de l’aile per flauto solo

G. CRUMB
Vox Balenae per flauto, violoncello e pianoforte (1971)

Guarniture
B. TROMBONCINO
Fabbe e fasoi arr. per violoncello solo (1514 ca.)

Boisson
C. DEBUSSY
La Puerta del vino dai Préludes per piano solo (1913)

R. ANDREONI
Shakespeare Sonnets per flauto, violoncello e pianoforte (2016)

Dessert
O. HAMMERSTEIN – R. RODGERS
My favourite things, arr. per flauto, violoncello e pianoforte

H. MANCINI
Pie in the Face Polka, arr. per flauto, violoncello e pianoforte (1965)


Scarica il libretto di sala

 

Obbligatoria la prenotazione all’indirizzo mail biglietteria@seratemusicali.it
Sono di rigore giacca e cravatta

Note al Menù:
Il programma – redatto come un autentico, prelibato menù alla francese – propone alcune “leccornie” musicali composte per il trio flauto, violoncello e pianoforte, che, una portata dopo l’altra, spaziano tra stili e generi diversi. Dal classicissimo Martinu al teatrale Crumb, fino al poetico Andreoni che rilegge in musica i Sonetti del grande Bardo, tre raffinate pagine di musica da camera sono qui incastonate tra stuzzicanti divagazioni verso il jazz e la musica da cinema e introdotte da chicche poco note come i brevi brani di Mozart e Debussy, tutti aventi come comune denominatore il tema della buona tavola, come catalizzatore di suoni e sapori.

Trio Merry Wives Ė un ensemble che spazia dal repertorio da camera classico a quello contemporaneo, con un’attenzione particolare al connubio tra aspetto performativo e teatrale. Fa il suo esordio al Piccolo Teatro Studio di Milano nel 2016, protagonista della pièce “The Merry Wives of William”, co-produzione del Piccolo Teatro e della compagnia Charioteer Theatre per la regia di L. Pasetti (attrice e regista che si è formata e ha lavorato con Strehler, Castri e Vassilev) e le musiche di R. Andreoni. Lo spettacolo ha avuto repliche per il Festival Shakespeariano di Bari e alla Sala Umberto di Roma, con ottimo riscontro di pubblico e della critica. Ha vinto inoltre il II° premio al Premio nazionale di Teatro Bonacina 2016, su 115 spettacoli in gara. Successivamente il Trio Merry Wives inizia una parallela attività concertistica, esibendosi tra gli altri presso il Circolo Filologico Milanese; Spazio Teatro ’89; in diretta radiofonica su Radio Popolare per Stratoclassica a Novecento Italiano; alla Casa Museo Boschi Di Stefano per Serate Musicali; il MaMu. Nel 2018 il Trio è selezionato per la residenza teatrale Carte Vive /Teatro in-folio 2018, per lavorare su un nuovo progetto di teatro musicale: Tre Sorelle da A. Cechov per la regia di L. Pasetti e le musiche R. Quindici.

Laura Faoro Flautista eclettica specializzata nel repertorio contemporaneo, emerge sulla scena internazionale vincendo nel 2019 il Premio Stockhausen, mai conseguito prima da un flautista italiano, assegnatole dalla Fondazione Stockhausen per l’interpretazione di KATHINKAs GESANG. Rivince il Premio Stockhausen l’edizione successiva nel 2022, in duo con R. Gottardi. Ha all’attivo un’intensa attività concertistica da solista: Teatro Lirico di Milano; MA/IN Festival; STEM and the City in diretta RAI; Festival Novecento; Milano Musica; Festival Aperto; Centro d’Arte di Padova; Serate Musicali; Teatro Arsenale; Piccolo Teatro; LAC e RSI (CH); Champ d’action e Art BASE (BE); Arsenale di Metz, Festival Acanthes; Kürten Sülztalhalle; IIC di Stoccarda, Strasburgo e Melbourne. Collabora con Tempo Reale; A. Vidolin; MMT; Syntax Ensemble; mdi ensemble; Ensemble Horizonte; Blumine Ensemble; SIMC; Jeunesse Musicale; Morphosis Ensemble. Suona stabilmente con il Trio Broz, R. Gottardi, S. Cignoli e il Duo Bonfanti. Si diploma al Conservatorio Verdi mentre consegue la laurea in Archeologia all’Università Cattolica di Milano entrambi cum laude e si specializza nel repertorio contemporaneo cum laude al CSI di Lugano con M. Caroli e poi con A. Morini. Dal 2014 ha realizzato da performer vari progetti per valorizzare il linguaggio musicale contemporaneo unito ad altre forme artistiche con diversi riconoscimenti. Nel 2021 pubblica per Stradivarius il suo primo CD da solista Ceci n’est pas une flûte in collaborazione con AGON con vivo apprezzamento della stampa (Blow Up, Flute colours, Radio 3 Suite, 5 stelle da Amadeus, Classic Voice e MUSICA, di cui è disco del mese). Ė direttrice artistica del festival SPIRITO DEL TEMPO|Teatri del suono d’oggi. www.laurafaoro.it

Maria Calvo Violoncellista milanese classe 1991, si è formata presso la Civica Scuola di Musica di Milano, diplomandosi presso il conservatorio B. Marcello di Venezia col massimo dei voti. Ha conseguito la laurea di II Livello in Violoncello Barocco presso il Conservatorio G. Cantelli di Novara col massimo dei voti e la lode. Musicista eclettica, desiderosa di voler sperimentare repertori molteplici e linguaggi musicali contrastanti, fin dagli anni accademici porta avanti un’attività concertistica in Italia e all’estero in qualità di violoncellista barocca e moderna, in diverse combinazioni di attività solistiche, cameristiche ed orchestrali e spaziando dal repertorio barocco al classico e al contemporaneo. Collabora con Il Giardino Armonico e con altri ensemble di musica barocca. Dal 2012 al 2021 ha fatto parte dell’Accademia dell’Annunciata, con la quale ha realizzato negli ultimi anni diverse registrazioni discografiche insieme ad artisti quali Giuliano Carmignola, Mario Brunello, Andrea Mastroni. Ha partecipato alla registrazione di La Creazione di F.J.Haydn con Il Giardino Armonico (2019). Attualmente è docente di violoncello presso IES Abroad (Milano).

Firmina Adorno Inizia la formazione accademica a 12 anni e si diploma in pianoforte a pieni voti a 18 anni presso l’Accademia Internazionale della Musica di Milano e presso il Conservatorio Gesualdo da Venosa di Potenza. Nel 2014 si laurea in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano e nel 2015 consegue a pieni voti il biennio di perfezionamento pianistico presso la Civica Scuola di Musica Abbado di Milano con P. Gilardi e, per musica da camera, con S. Costanzo. Ė poi selezionata per masterclass internazionali (musica da camera all’Académie Musicale de Villecroze, classe di J. Zoon; Contemporary Music Summer Academy, Linea Ensemble, Strasburgo; Divertimento Ensemble con M. G. Bellocchio; Accademia Pianistica Internazionale di Imola con R. Risaliti; Fondazione Musicale S. Cecilia di Portogruaro con il Trio di Parma). Si perfeziona inoltre con D. Cabassi, T. Larionova, B. Canino, B. Bekhterev e segue un corso di analisi e prassi esecutiva del repertorio contemporaneo presso il Conservatorio di Lugano con G. Verrando. Numerose sono le sue esibizioni come solista e in formazioni da camera in Italia e all’estero. Numerosi suoi allievi hanno superato con merito l’ammissione presso prestigiosi Istituti musicali, oltre a ottenere eccellenti riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali. Dal 2019 è inoltre consulente per Skill&Music, testata giornalistica attiva come agenzia di comunicazione e ufficio stampa per artisti, festival e istituzioni culturali.