«I Suoni diventano Parole» II

Martedì 21 luglio 2020 – ore 20:45

Conservatorio Verdi – Sala Puccini
via Conservatorio, 12 – Milano

Secondo incontro della rassegna “I suoni diventano parole” condotto da Luca Scarlini che presenterà il romanzo
«Il tocco del pianista» di Mirt Komel , sguardo sul mondo interiore del protagonista del romanzo, Gabriel Goldman, pianista eccezionale con una personalità geniale ed eccentrica, tormentato dal desiderio e dall’incapacità di toccare qualsiasi cosa, dall’impossibilità di infrangere il limite della propria solitudine.

Musiche di Ciaikovski, Stravinski e Prokofiev  accompagneranno questo percorso narrativo attraverso l’interpretazione della pianista Eugenia Canale

per maggiori informazioni segui questo link

EUGENIA CANALE

Nata nel 1989, si è diplomata in pianoforte al Conservatorio “G. Cantelli” di Novara con Vincenzo Cerutti; ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello in pianoforte con Luca Schieppati e, successivamente, ha seguito i corsi di perfezionamento di Piernarciso Masi presso l’Accademia Musicale di Firenze. Ha frequentato i corsi di musica da camera di Piernarciso Masi a Lucca e Firenze, di Mario Ancillotti  al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano e ha vinto la borsa di studio “Master dei Talenti Musicali” dalla Fondazione CRT di Torino.

Svolge, suonando per molte tra le più importanti rassegne concertistiche in Italia e all’estero, un’intensa attività sia da solista che in formazione cameristica.  Affianca all’attività classica e cameristica la specializzazione in musica Jazz: frequenta il biennio in pianoforte Jazz presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e segue corsi annuali e masterclass tenuti da Rusca, Moroni, del Barba, Alderighi, Ludemann, Keitha, Cappelletti, Stranieri, Alessi, Borotti e Roncelli. In ambito jazzistico collabora con Paolo Tomelleri, Nicola Stranieri e Max De Aloe, con il quale ha un duo. Suona regolarmente in duo con la flautista Chiara Pavan e con il violinista Pirro Gjikondi, con il quale affronta sia la grande letteratura romantica per violino e pianoforte, sia conduce attività di ricerca nell’ambito di repertori meno esplorati (recupero di parte della produzione pianistica e cameristica di Felice Lattuada, eseguendo in prima assoluta la “Romanza” per violino e pianoforte). Suona con il Quartetto Berati musica tradizionale albanese, recuperata e riarrangiata dal clarinettista Artur Nallbani. Con il batterista Gabriele Pascale e il contrabbassista Davide Buratti, ha costituito un Trio col quale affronta repertorio bebop: (2017 il primo album “Bolinhas” con inediti).

Svolge un’intensa attività formativa attraverso laboratori strumentali e di canto corale: dal 2013 è direttrice del Coro D’Altrocanto e dal 2019 della “Maxentia Big Band” di Magenta. Nel 2013 consegue la laurea in Scienze dei Beni Culturali presso l’Università degli Studi di Milano, con la tesi “Bella Ciao: studio sui processi di appropriazione di un simbolo”, pubblicata nel 2016 sulla rivista “Musica Realtà” di Luigi Pestalozza. Ha fondato insieme a Cesare Bermani, storico ed etnomusicologo, l’Associazione “L’Altra Cultura”.

 

LUCA SCARLINI

Scrittore, drammaturgo per teatri e musica, performance artist,storyteller. Insegna tecniche narrative presso la Scuola Holden di Torino e ha collaborato con numerose istituzioni teatrali italiane e europee, tra cui il National Theatre di Londra, la compagnia Lod a Ghent, il Festival Opera XXI a Anversa, La Batie e il theatre amstramgram a Ginevra.

Scrive per la musica e per la danza: dal 2004 al 2008 è consulente artistico del festival MilanOltre al Teatro dell’Elfo di Milano. Nel 2006 è stato direttore artistico di TTv a Bologna, nel 2005 ha coordinato le attività della Capitale Mondiale del Libro a Torino presso lo spazio Atrium. Ha all’attivo una vasta attività come storyteller in solo e a fianco di musicisti, danzatori e attori, in teatri, musei e luoghi storici, con racconti per musei e esposizioni, lavorando tra l’altro con Martin Bauer, Monica Benvenuti, Davide Botto, Sylvano Bussotti, Nora Chipaumire, Luisa Cortesi,  Massimiliano Damerini, Francesca Della Monica, Francesco Dillon, Ane Lan, Alberto Mesirca, NicoNote, Elisabetta Pozzi, Scipione Sangiovanni, Peppe Servillo, Anna Toccafondi, Emanuele Torquati, Luca Veggetti, comparendo in festival in Italia (compare da molti anni nel programma di Festivaletteratura, Mantova).

Voce di Radio Tre, ha condotto il programma Museo Nazionale, ha curato mostre sulla relazione tra arte, musica, teatro e moda.Tra i suoi libri recenti sono da segnalare Lustrini per il regno dei cieli (Bollati Boringhieri), Sacre sfilate (Guanda), dedicato alla moda in Vaticano, Un paese in ginocchio (Guanda), La sindrome di Michael Jackson (Bompiani), Andy Warhol superstar (Johan and Levi), Siviero contro Hitler (Skira), Memorie di un’opera d’arte (Skira), Conosci Milano (Clichy) Ziggy Stardust (add), Bianco Tenebra (Sellerio), Teatri d’amore (Nottetempo), L’ultima regina di Firenze (Bompiani). Collabora regolarmente con Serate Musicali – Milano.

Condividi